Studio Dentistico Luongo Dr. Antonio

Cura della Piorrea Salerno in Campania

Specialista in Chirurgia estetica plastica gengivale, estetica delle gengive, parodontologia, cura della piorrea, parodontologo in Campania a Salerno


Studio medico Dr. Antonio Luongo specialista in medicina estetica, odontoiatria
estetica, ortodonzia estetica, implantologia orale http://www.antonioluongo.eu/index.php/servizi/chirurgia-plastica-gengivale.html .

La malattia parodontale è una patologia non del dente ma del tessuto di sostegno dei denti:
osso, legamento parodontale e gengiva. Secondo recenti statistiche la parodontosi
(infiammazione cronica delle gengive)risulta essere la prima causa di perdita dei denti. Con
l’avanzare della malattia i denti cominciano a perdere stabilità e a diventare mobili.

Purtroppo si tratta di una malattia molto subdola che avanza senza provocare una spiccata sintomatologia.

 

A volte il paziente riferisce alitosi, dolori o fastidi non ben localizzabili, gonfiori gengivali,
riportando sanguinamento delle gengive. Quando raggiunge un certo stadio i denti cominciano
a muoversi. La principale causa di tale patologia è la scarsa igiene orale, come cause
secondarie ci sono anche l’alcool, il fumo, alterazioni ormonali, ed infine particolari patologie
sistemiche quali il diabete . La cura migliore è la prevenzione : avere una adeguata igiene orale,
usare il filo interdentale, e specifici collutori a base di clorexidina, effettuando almeno una
seduta di igiene professionale dal proprio dentista di fiducia due volte all’anno.Spiega il Dott.
Luongo Antonio chirurgo odontoiatra in Campania ,Salerno, oltre la tecnica della ablazione del
tartaro con l’ultrasuoni è necessaria la tecnica manuale dello “scaling” che permette all’igienista
dentale di rimuovere quei tessuti sottogengivali di natura infiammatoria che l’ultrasuoni non è
in grado di asportare. Dopo aver diagnosticato la malattia il parodontologo esegue
accuratamente una misurazione delle tasche gengivali, in seguito si programmano delle sedute
professionali di scaling e “rooth planning” (levigatura radicolare)al fine di rimuovere tutti i tessuti
infetti dai batteri patogeni. Se necessario il paziente sarà sottoposto al successivo intervento di
chirurgia parodontale, in seguito il dentista esperto provvederà a bloccare i denti mobili con
terapie conservative di coronoplastica e legature con fibre sintetiche di politilene o retainer in
titanio, maryland o ponti in ceramica a secondo del caso.In conclusione quando si ha il sospetto
di essere affetti dalla parodontite (infiammazione acuta delle gengive) è importante rivolgersi
subito ad un bravo dentista per una diagnosi precoce della malattia, anche perché ,secondo
studi recenti, la cura della piorrea ci può salvare non solo i denti, ma anche la vita ,infatti è stato
dimostrato un alta incidenza di malattie cardiovascolari nei soggetti che soffrono di malattia
parodontale.

 

Share by: